Chi è Maurizio Scanavino il nuovo Direttore Generale della Juventus

Maurizio Scanavino è il nuovo Direttore Generale e la decisione è maturata nel consiglio d’amministrazione straordinario che ha portato alle dimissioni anche del presidente Andrea Agnelli.

Juventus Scanavino
Juventus – Nanopress.it

Il Consiglio Straordinario convocato questa sera ha decretato le dimissioni di tutti i membri e la decisione ha portato poi alla nomina del nuovo Direttore Generale. Di seguito una breve descrizione del percorso di Scanavino e del suo operato fino ad oggi.

Chi è Maurizio Scanavino

Maurizio Scanavino è direttore generale del gruppo Gedi e sopratutto è uno degli uomini di fiducia di John Elkann. Nel 2004 è arrivato in FCA come brand promotion per marchi del calibro di Fiat, Alfa Romeo e Lancia.

Si è poi approcciato al mondo dell’editoria e nel 2007 è entrato a far parte del gruppo editoriale del gruppo come direttore area digitale e marketing della Stampa. Nel 2010  Scanavino diventa direttore della concessionaria di pubblicità Publikompass.

Passa poi a ricoprire il ruolo di amministrare delegato de Il Secolo XIX e a seguito della fusione con La Stampa diventa poi direttore generale del gruppo Itedi. Successivamente il gruppo Espresso e il gruppo Itedi hanno effettuato un’integrazione e Scanavino è diventato amministratore delegato dell’editrice delle testate quotidiane GNN.

Ora è stato nominato a seguito del Consiglio Straordinario direttore generale della Juventus a seguito delle dimissioni dell’intero consiglio e del presidente.

Azzerato il consiglio d’amministrazione della Juve

Il Consiglio d’Amministrazione Straordinario che si è tenuto questa sera alla Continassa ha visto le dimissioni in blocco e all’unanimità di tutti i membri compreso il Presidente Andrea Agnelli. La decisione è stata presa mentre è apertura da parte della procura di Torino un’inchiesta che accusa il gruppo di falso in bilancio.

Le dimissioni vedono coinvolti oltre al presidente Agnelli anche l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, e poi Laurence Debroux, Massimo Della Ragione, Katryn Fink, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio, Giorgio Tacchia e Suzanne Keywood. il consiglio di amministrazione si era insediato nel 2010 e la fine di questa era dirigenziale segna un cambiamento importante e il gruppo dirigenziale precedente nonostante le polemiche e i fatti poco trasparenti il consiglio dimissionario tutto porta anche con se anche risultati importanti come i nove scudetti.