Caos piazza San Carlo Torino: ristorante accoglie feriti, cliente si arrabbia e se ne va senza pagare

Champions League, panico a Torino in piazza San Carlo: tifosi della Juve in fuga


Un ristorante di piazza San Carlo a Torino, sabato sera, ha aperto le porte per accogliere i tifosi feriti dopo il caos scoppiato a causa del falso allarme bomba durante la finale di Champions League Juve-Real Madrid. Camerieri e staff hanno messo in secondo piano i clienti, seduti a cena, per soccorrere decine di giovani in fuga dalla piazza, rimasti feriti o privi degli oggetti personali, persi nella calca.
Un gesto di umanità apprezzato dai clienti a tavola, tranne da una donna che avrebbe fatto una scenata. A raccontarlo un’altra cliente, intenta a dare una mano a una ragazza ferita. Ha voluto denunciare quanto accaduto, indignandosi della mancanza di sensibilità della cliente che avrebbe urlato ai camerieri che le avevano chiesto di spostarsi in un’altra sala che i feriti non erano problemi suoi. Poi, accusando il ristorante di averle rovinato la serata, se ne sarebbe andata senza pagare il conto. Ecco il racconto su Facebook di quanto successo.

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere