Busta paga, aumento di 280€ al mese a questi lavoratori: a chi si rivolge il bonus

C’è un aumento di ben 280 euro al mese solo per questi lavoratori in busta paga. Ma a chi si rivolge questo ghiotto bonus?

Busta paga
Busta paga – Nanopress.it

I lavoratori sono sempre molto contenti quando possono trovare dei soldi in più sulla busta paga. Dopo un 2022 terribile con costi che hanno lasciato gli italiani in un angolo, considerando il potere d’acquisto basso e una inflazione che ha toccato record mai visti prima, un aumento di stipendio è proprio quello che tutti desiderano. Ad ottenere questo bonus da 280 euro al mese non potranno essere tutte le categorie, ma solo alcune. Scopriamo subito chi sono i fortunati?

Aumento in busta paga: quali sono le novità?

Ci sono delle ottime novità per alcuni dipendenti, che potranno vedersi arrivare in busta paga un bell’aumento del 33%. Dopo un anno difficile che sta per salutarci, un aiuto di questo tipo non può far altro che bene per le tasche di questi italiani in particolare.

La novità di cui sopra è stata scritta sulla Legge di Bilancio e decisa dal Governo Meloni. L’Esecutivo è al lavoro per migliorare e cambiare ogni tipo di punto in sospeso che riguarda non solo i lavoratori dipendenti ma anche i pensionati.

dipedente felice
dipedente felice-NanoPress.it

A tal proposito, questo bonus 33% è da considerarsi una novità assoluta che non era mai stato preso prima in considerazione. La situazione attuale è molto grave e un lavoratore, con il suo stipendio, non è più in grado di gestire la situazione e pagare tutte le utenze che si presentano a fine mese. In contrasto all’inflazione che ad oggi supera il 12% ecco che arriva un aumento di 280 euro sulla busta paga: ma come funziona il super bonus voluto da Maroni e chi può ottenerlo?

280 euro per questi lavoratori: ogni mese sullo stipendio

Nella Legge aiuti Quarter era già stato anticipato, ma adesso viene confermato dopo uno studio approfondito di quello che si dovrà fare per aiutare man mano gli italiani. Inoltre, questo è un bonus che non coinvolge solo i lavoratori ma anche i pensionati, al fine di non tornare indietro alla Legge Fornero. Insomma, una occasione per abbracciare due categorie con un solo bonus.

Durante la conferenza stampa, Giorgia Meloni ha presentato la bozza della Manovra di Bilancio 2023 evidenziando che il vero scopo del Governo è proprio quello di aiutare e trovare soluzioni adeguate per tutti. Per questo è stata introdotta la legge 103 oltre che dare conferma della Ape Sociale e Opzione Donna.

Come funziona nel concreto questo aumento del 33%? Il Bonus Maroni prevede che coloro che rimandano l’uscita alla pensione potranno avere 280 euro di aumento dello stipendio. È da considerare come una decontribuzione similare a quella già impostata dal Ministro Maroni.

Aumento di stipendio
Aumento di stipendio-NanoPress.it

A tal proposito vengono sommati i contributi obbligatori che sono a carico del lavoratore – 24% – e poi del dipendente – 10% –  arrivando ad un 33% in totale. Questo vuol dire che al mese ci sarà un aumento da considerare di 280 euro.