Bologna, a 10 mesi drogata di cannabis: bimba grave all'ospedale

Ospedale Maggiore Bologna

E’ stata ricoverata all’ospedale Maggiore di Bologna una bambina di 10 mesi intossicata dalla cannabis. La piccola, che è stata portata nel nosocomio felsineo in uno stato catatonico, è figlia di due genitori 35enni che risultano essere residenti in un paese dell’Appennino, il padre ha avuto precedenti di polizia per reati di droga.

La bimba è stata ricoverata in pediatria nella notte tra lunedì e martedì scorso. Le condizioni della piccola inizialmente erano molto serie ma ora appaiono in miglioramento. I medici di turno che l’hanno subito esaminata hanno constatato che la piccola presentava il principio attivo della cannabis nel sangue. Ancora non si è capito se la bimba ha ingerito o inalato la sostanza.

I genitori non avrebbero saputo spiegare cosa è successo. Gli investigatori lavorano su un’ipotesi di imprudenza e negligenza da parte di qualcuno. Il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini ha aperto un fascicolo per lesioni colpose, al momento a carico di ignoti. Il reato è di competenza del giudice di pace e Giovannini se ne occupa in quanto coordinatore di questo tipo di indagini in Procura.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere