Bollettino Covid, 15 marzo: 15.267 nuovi casi e 354 morti

La Lombardia è al primo posto per numero di contagi, seguita da Veneto, Campania ed Emilia Romagna. Cresce anche il tasso di positività: oggi all'8,5%

covid tampone

Foto Unsplash | Mufid Majnun

Secondo l’ultimo bollettino del Ministero della Salute, sono 15.267 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi, 15 marzo, in Italia, a fronte di 179 mila tamponi effettuati, quindi circa 94 mila in meno rispetto a ieri. Cresce il numero delle vittime che oggi si attesta a 354, in aumento rispetto a ieri, quando erano 264.

Aumenta il tasso di positività

Il tasso di positività sale oggi all’8,5%, in netto aumento rispetto a ieri, quando si attestava al 7,8%. Si tratta del dato più alto dal 15 gennaio, quando, per la prima volta, il tasso di positività ha superato l’8%.

Cresce la pressione sugli ospedali

Continua ad aumentare la pressione sulle strutture ospedaliere. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono oggi, 15 marzo, +820, per un totale complessivo di 25.338 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva sono +75, per un totale di 3.157 malati gravi.

I vaccinati sono oltre 6,7 milioni

Le dosi di vaccino somministrate ad oggi, 15 marzo, sono oltre 6,7 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 2 milioni. Intanto l’Aifa vieta la somministrazione del vaccino AstraZeneca in Italia in via del tutto precauzionale e temporanea.

La situazione Regione per Regione

La Lombardia è al primo posto per numero di contagi, seguita da Veneto, Campania ed Emilia Romagna. Chiudono la classifica Molise e Valle d’Aosta, le uniche due Regioni con una crescita a due numeri.

Lombardia: +2.185 casi
Veneto: +841 casi
Campania: +1.823 casi
Emilia-Romagna: +2.822 casi
Piemonte: +1.742 casi
Lazio: +1.536 casi
Toscana: +1.106 casi
Puglia: +715 casi
Sicilia: +523 casi
Friuli-Venezia Giulia: +398 casi
Liguria: +242 casi
Marche: +415 casi
Abruzzo: +329 casi
P. A. Bolzano: +13 casi
Umbria: +66 casi
Sardegna: +74 casi
Calabria: +213 casi
P. A. Trento: +104 casi
Basilicata: +67 casi
Molise: +17 casi
Valle d’Aosta: +36 casi

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.

Da non perdere