Bimbi picchiati e maltrattati all’asilo, arrestate tre maestre e una collaboratrice

Botte, insulti, vessazioni continue nei confronti di bambini tra i 3 e i 5 anni. Per questo tre maestre e una collaboratrice di un asilo di Ariccia, in provincia di Roma, sono state arrestate dai Carabinieri di Velletri. Per le quattro donne sono scattate le manette al termine delle indagini che gli uomini dell’Arma hanno compiuto anche grazie alle telecamere nascoste e alle intercettazioni ambientali. Le immagini non lasciano dubbi e mostrano gli atti di violenza che le quattro donne compivano ogni giorno sui piccoli, strattonati, colpiti alla testa e insultati con “espressioni verbali spregiative che causavano, nei piccoli, sofferenze, umiliazioni e continui disagi, incompatibili con le normali condizioni di svolgimento dell’attività scolastica”, come si legge nell’ordinanza emessa dal Gip.

Nel provvedimento di notifica infatti, il Giudice per le Indagini Preliminari, concordando con le richieste del Pubblico Ministero, descrive un grave quadro indiziario nei confronti delle quattro donne, ritenute responsabili di condotte di “sopraffazione sistematica” nei confronti di minori di età compresa tra i 3 e i 5 anni.

Le donne, tre maestre e una collaboratrice scolastica, di età compresa tra i 55 e i 65 anni, ora sono agli arresti con l’accusa di violenze e maltrattamenti nei confronti di minori