Bimba di 3 anni muore nella vasca, la madre accende un falò per riportarla in vita

Bimba di 3 anni muore nella vasca, la madre accende un falò per riportarla in vita

Bimba di 3 anni muore nella vasca, la madre accende un falò per riportarla in vita

Dal Galles del Sud arriva una drammatica storia che ha scosso l’opinione pubblica locale: una bambina di 3 anni è morta annegata nella vasca da bagno della sua casa, probabilmente per colpa di un momento di distrazione della sua mamma. Carly Ann Harris, 37 anni, quando si è accorta che la piccola Amelia Harris era ormai esanime, ha acceso un falò convinta di poterla così riportare in vita. Ora la donna è in stato di arresto.

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, è stato il fratello di Carly Ann, da lei stessa contattato, a chiamare le Forze dell’Ordine. Quando gli agenti di Polizia sono giunti nell’appartamento della 37enne si sono trovati dinanzi a una scena inquietante: la madre stava curando un falò nel giardino di casa e accanto al fuoco, coperto da un telo bianco, giaceva il corpo della piccola Amelia. La madre ha spiegato convinta alla Polizia che quel rituale avrebbe riportato in vita sua figlia.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/mondo/2018/06/07/ragazza-di-17-anni-sviene-nella-vasca-e-annega-i-suoi-capelli-hanno-intasato-lo-scarico/213186/” testo=”Ragazza di 17 anni sviene nella vasca e annega, i suoi capelli hanno intasato lo scarico”]

La famiglia e gli amici di Carly Ann, informati della tragica morte di Amelia, sono caduti in stato di shock. La madre della piccola vittima è stata arrestata e resta sotto il controllo della Polizia. Nel frattempo gli inquirenti stanno cercando quanti più dettagli e informazioni possibili per poter ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere