Bicarbonato nelle piante, il trucchetto dei vivaisti: fallo e rimarrai a bocca aperta

Per curare il proprio giardino o orto ci sono dei trucchetti infallibili: il bicarbonato di sodio è un prodotto facilmente reperibile in casa che può essere utilizzato per difendere le piante ed i fiori. Ecco il trucchetto dei vivaisti: fallo e rimarrai a bocca aperta.

Bicarbonato usi alternativi
Bicarbonato in giardini – Nanopress.it

Il bicarbonato di sodio è un prodotto che troviamo con semplicità in casa in quanto assolve a diverse funzioni, ma può essere utilizzato anche per contrastare l’oidio, un patogeno diffuso su diverse piante, tra cui la vite. Il bicarbonato può essere impiegato come valido ed efficace trattamento anticrittogamico ideale in agricoltura biologica.

Bicarbonato di sodio: cos’è?

Il bicarbonato di sodio o idrogenocarbonato di sodio o carbonato acido di sodio si presenta come una polvere cristallina bianca e molto fine. È composto da una miscela di sali alcalini che creano un ambiente sfavorevole alla crescita di funghi. Nell’industria alimentare, il bicarbonato di sodio è contrassegnato con la sigla E 500 ed è utilizzato come agente lievitante e come additivo.

bicarbonato piante
bicarbonato piante – Nanopress.it

Il bicarbonato può essere utilizzato per curare diverse patologie, tra cui lo shock indotto dai farmaci, l’acidosi metabolica, l’acidosi lattica e le aritmie ventricolari. Inoltre, può essere prescritto nel trattamento delle sindromi rabdomiolitiche, nelle sindromi emolitiche e nelle iperuricemie.

Nei casi di intossicazione, il bicarbonato di sodio ha un’azione alcalinizzante e favorisce l’escrezione delle urine. Può essere assunto per via orale sotto forma di granulato o di compresse o per mediante iniezioni.

Bicarbonato in agricoltura: gli utilizzi

Il bicarbonato di sodio può essere impiegato in agricoltura biologica come ottimo fungicida naturale. Si tratta di un ottimo alleato per la cura del giardino e dell’orto. Basta utilizzare una soluzione di acqua e di bicarbonato per creare un ambiente sfavorevole alla crescita dei funghi, che preferiscono un ambiente acido. La funzione del bicarbonato è quella di alcalinizzare l’ambiente.

bicarbonato
bicarbonato piante – Nanopress.it

È bene ricordare che l’utilizzo del bicarbonato può essere tossico per la sopravvivenza delle specie vegetali. Per questo, i vivaisti si assicurano che la soluzione venga nebulizzata solo sulla parte aerea della pianta. L’acqua con il bicarbonato non deve entrare in contatto con il suolo. Per migliorare l’efficacia del trattamento anticrittogamico è necessario che la pianta o il fiore sia spostato in una zona soleggiata.

Bicarbonato di sodio in agricoltura: nebulizzare solo la chioma della pianta

Il buon consiglio dei vivaisti è quello di nebulizzare con la soluzione acquosa solo la parte aerea della pianta da trattare ed evitare che la stessa entri in contatto con il suolo. Preparate la soluzione con acqua e bicarbonato di sodio e procedete a nebulizzare le foglie e la chioma della pianta. Il risultato è garantito!