Azienda fallisce per una multa (sbagliata) di Equitalia

Da parte di Equitalia nessuna responsabilità, eppure una multa frutto di un errore ha determinato il fallimento di un’azienda italiana.

multa equitalia 150x150

Una multa sbagliata di Equitalia ha determinato il fallimento di un’azienda. Si tratta del Gruppo Bernardi, che ha finito con il cedere 100 negozi, sperando di arrivare ad un accordo vantaggioso per la fornitura e ripartire di fronte all’obbligo di pagare una multa da 200 milioni. Nel frattempo l’azienda è fallita e la multa è stata annullata, perché ci si è accorti che si trattava di un errore. E’ una vicenda davvero assurda nella quale si sono trovati due imprenditori italiani a causa di un errore.

Gli imprenditori non sapevano assolutamente niente di una multa a loro carico e nel frattempo questa sarebbe cresciuta in modo esponenziale tra sanzioni e interessi, senza che i diretti interessati avessero avuto la possibilità di visionare il debito e di pagarlo. Da parte sua, nonostante tutti i ricorsi ricevuti, Equitalia ha detto che non c’è stato nessuno sbaglio da ricondurre al suo operato, ma non si sa bene da dove sia saltata fuori la sanzione. Equitalia ha riferito agli imprenditori che, secondo la propria versione dei fatti, l’azienda si sarebbe trasferita in Spagna, senza lasciare tracce.

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere