Autista litiga con la passeggera, il bus precipita nel fiume: 13 morti e 2 dispersi

La polizia ha purtroppo assicurato che non ci sono superstiti

Autista litiga con la passeggera, il bus precipita nel fiume: 13 morti e 2 dispersi

In Cina sono morte tredici persone e altre due sono ancora disperse dopo che un incidente stradale che ha coinvolto un bus e un’automobile. Lo scontro è stato causato da un violento litigio che ha coinvolto una passeggera e l’autista del mezzo pubblico.


Come si vede dal video girato dalle telecamere di sorveglianza all’interno del mezzo, prima la passeggera si avvicina all’autista e lo colpisce in testa, poi lui reagisce e perde il controllo del bus.

Il mezzo allora cambia corsia e si scontra frontalmente con un’auto. Poi sfonda il guardrail e cade nel fiume Yangtze, a Chongqing.

Il mancato stop

Il litigio e il conseguente incidente sarebbe nato dal fatto che l’autista del bus avrebbe saltato la fermata prenotata dalla donna.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere