Attentato Isis in Italia il 23 marzo: la profezia della madonna di Anguera

Profezia su Roma

Profezia su Roma

In un inizio d’anno che sembra essere troppo simile alla fine di quello appena trascorso, tra minacce di attacchi terroristici, attentati veri e propri, rivendicazioni e quant’altro, ci mancava soltanto una profezia della madonna di Anguera. Secondo la santa: ‘L’Isis attaccherà Roma, il 23 marzo 2016’.

A riportare l’inquietante profezia della madonna, che costantemente appare ad Anguera (Bahia, in Brasile) a Pedro Régis, è stato il programma ‘Mistero’.

Il noto format ha raccolto il testo integrale della profezia che riguarda da vicinissimo il nostro Paese:

‘Gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare’.

Inevitabilmente, il focus dell’attacco è Roma, Città Eterna e capitale mondiale del cristianesimo, minacciata diverse volte dallo sceicco Al Baghdadi.

La profezia prosegue poi sottolineando anche la data precisa in cui dovrebbe avverarsi la premonizione:

‘I nemici agiranno il 23 marzo 2016 con grande furia. La morte sarà presente nella casa di Dio. I nemici arriveranno dalla Via Appia’.

E conclude:

‘Sappiate che il Signore farà di tutto per salvarvi. So’ che avete la libertà, ma non dimenticate che prima e sopra di tutto dovete fare la volontà di Dio’.

Parole di Beatrice Elerdini

Da non perdere