Attentato a Nizza, il dramma dei bambini

Nizza, strage sulla Promenade des Anglais: camion sulla folla

A Nizza la violenza colpisce soprattutto l’innocenza. Ricoverati in ospedale ci sono 54 bambini, due dei quali sono anche morti durante un intervento nella notte dell’attacco terroristico. L’immagine della bambola rosa accanto ad un corpo coperto da un telo è diventata la foto simbolo della strage del 14 luglio a la Promenade des Anglais.

Tantissimi i bambini che si sono persi nel caos e radunati nella caserma Auvare, si spera che i genitori vengano a riprenderli, molti sono completamente soli. Non è facile, a Nizza regna il caos più totale, sono 84 i morti tra cui si stima anche una decina di bambini.
Fonti dell’ospedale pediatrico riferiscono che molti sono minori stanno lottando per rimanere in vita. Tanti i cittadini che hanno soccorso i piccoli dispersi, una donna ha ritrovato grazie a Facebook un neonato di 8 mesi che si era perso all’interno della carrozzina nel caos della strage. Molti erano con i genitori a guardare i fuochi d’artificio, ma dopo gli spari e lo schianto del camion, la fuga nell’orrore
E anche sui social, molte persone ricercate e disperse sono bambini.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere