Arretrati di 2500 euro in busta paga, c’è la data: quando e per chi arrivano

Ci sono ben 2500 euro di arretrati direttamente in busta paga. Finalmente c’è la data ed ecco chi sono coloro che potranno percepirli.

Arretrati
Arretrati – Nanopress.it

È oramai certo che gli c’è una categoria di lavoratori che potrà vedere un bell’aumento di stipendio, grazie al nuovo contratto firmato e agli arretrati che arriveranno man mano in busta paga. Si parla di una serie di arretrati che fanno parte del periodo 2019 – 2021 con date di accrediti che dovrebbero arrivare a breve. Gli insegnanti e i docenti ATA sono coloro che potranno beneficiare di questi aumenti, a breve finalmente i soldi faranno rientro nelle loro tasche insieme a tutto ciò che ad oggi non è stato ricevuto. Il comparto scolastico ha dovuto aspettare del tempo per il rinnovo del contratto e ora si ritrova ad attendere la data certa per la consegna di questi soldi. L’annuncio è stato divulgato il 10 novembre, ma da quel momento è passato diverso tempo. Facciamo chiarezza in merito?

A chi spettano tutti gli arretrati sino a 2.500 euro?

Ci sono ben 2.500 euro di arretrati che riguardano il personale scolastico e i docenti del comparto ATA, come da rinnovo del contratto CCNL. Come anticipato, tutte queste erogazioni sono dedicate al personale scolastico con tutti gli arretrati che si sono accumulati dall’anno 2019 sino al 2021.

insegnante
insegnante-NanoPress.it

Non è tutto, questi arretrati verranno erogati anche al personale che nel frattempo ha lasciato il lavoro per andare in pensione e non sono in più in servizio.

Tutti gli aventi diritto riceveranno in automatico i soldi e non dovranno fare alcuna domanda aggiuntiva. Ovviamente, ci sono delle date di erogazione e nessuno ha ancora ricevuto la somma che arriva sino a 2500 euro. La domanda che i docenti si pongono è una sola: quando arriveranno?

2.500€ di arretrati quando verranno ricevuti? Le date

Prima di tutto è bene evidenziare che gli accrediti e gli aumenti, con tutti quanti gli arretrati non saranno legati allo stipendio ma erogati a parte. Questo vuol dire che il personale scolastico non riceverà questi soldi in concomitanza dello stipendio di dicembre 2022.

I tempi di lavorazione per questi arretrati è andata oltre il previsto, per questo motivo – secondo le varie fonti nazionali  -non si potrà arrivare alla consegna insieme allo stipendio di fine mese. Ci sono ben 2.500 euro di arretrati che gli insegnanti e il personale ATA stanno attendendo da tempo, per questo vorrebbero sapere quando lo riceveranno.

Docente
Docente-NanoPress.it

Il 6 dicembre era prevista la firma da parte dell’ARAN dei contratti scolastici 2019 – 2021, dopo la conferma definitiva da parte della Corte di Conti. Tutto questo da il via all’erogazione degli arretrati di cui sopra. Al momento quindi manca una data effettiva e certa, ma gli esperti mettono l’accento sulla fine di dicembre 2022 ma anche prima di Natale con grande ottimismo.

Quindi, la data di erogazione sarà nel mese di dicembre 2022 ma slegata dallo stipendio e dalla tredicesima classica.