Arrestato il killer del catamarano, era in Portogallo

Killer catamarano Filippo De Cristofaro

Foto Twitter

Era evaso due volte Filippo Antonio De Cristofaro, condannato nel 1991, in via definitiva, alla pena dell’ergastolo per l’assassinio di Annarita Curina. De Cristoforo aveva colpito la 34enne skipper pesarese, per appropriarsi del suo catamarano ed è accusato di omicidio e occultamento di cadavere.

De Cristoforo, nell’estate del 1988 aveva affittato insieme all’amante Diana Beyer, il catamarano di Annarita Curina per poter fuggire in Polinesia, per portare avanti il piano Diana Bayer, spinta dall’amante pugnalò la vittima, mentre De Cristoforo la colpì con un machete.
La cattura, avvenuta in Portogallo, è stata possibile grazie alla cooperazione tra i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, quelli dello S.C.O. della Polizia di Stato, i nuclei speciali della Polizia portoghese ed il coordinamento di Eurojust. L’assassino di Annarita Curina era evaso nel 2007 dal carcere e poi nuovamente nel 2014.

LEGGI ANCHE L’INTERA RICOSTRUZIONE DEL DELITTO DEL CATAMARANO

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere