Anticorruzione, Sgarbi in aula: 'E' una legge del ca... voluta da aguzzini criminali'

A Vittorio Sgarbi il presidente dell'Aula ha poi proceduto a togliere l'audio dal microfono

Anticorruzione, Sgarbi in aula: ‘E’ una legge del ca… voluta da aguzzini criminali’

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini caccia Vittorio Sgarbi dai banchi del Governo in aula della Camera durante l'esame del disegno di legge Anticorruzione/ANSA

Vittorio Sgarbi interviene in aula davanti alla Camera sul ddl anticorruzione nel corso della votazione degli emendamenti ed esclama il suo giudizio sul testo del documento.

“Questa legge è una vergogna contro la politica e contro il Parlamento voluta da aguzzini criminali. Voglio che rimanga, la politica muore con questa legge del c…”. Così il deputato del gruppo Misto Vittorio Sgarbi nel suo intervento in aula che ha preceduto la votazione del provvedimento.

A Vittorio Sgarbi il presidente dell’Aula ha poi proceduto a togliere l’audio dal microfono, ma il critico d’arte è riuscito comunque a ribadire il concetto: “Presidente, voglio che passi agli atti la mia definizione, che questa è una legge del ca…”.

LEGGI ANCHE: ‘SONO IDIOTI NON DURERANNO A LUNGO: SGARBI DA’ LA SCADENZA AL GOVERNO CONTE’

[npgallery id=”7083″]

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere