Amanda Knox diventa giornalista: scrive recensioni sul West Seattle Weekly

La 27enne americana implicata nel delitto di Meredith Kercher, condannata a 28 anni di carcere, scrive articoli e recensioni di opere teatrali su un settimanale dello Stato di Washington.

Amanda Knox diventa giornalista: scrive recensioni sul West Seattle Weekly

[fotogallery id=”4137″]

Amanda Knox è diventata giornalista. La 27enne americana, che è stata implicata nell’omicidio di Meredith Kercher e che è stata condannata a 28 anni di carcere, è stata reclutata dal settimanale West Seattle Weekly, che è molto diffuso nello Stato di Washington. La giovane aveva iniziato diversi anni fa ad interessarsi della professione: proprio quando si trovava a Perugia aveva fatto le sue prime esperienze di cronista freelance. E adesso ha iniziato la collaborazione con una pubblicazione americana.

Il settore del quale si occupa Amanda Knox è quello delle recensioni teatrali. La 27enne, dopo essersi laureata in scrittura creativa negli Stati Uniti, ha proposto alcuni pezzi alla redazione del settimanale. Evidentemente gli articolo sono piaciuti ai responsabili, che le hanno proposto di scrivere recensioni dopo aver visto alcune opere teatrali che vengono rappresentate nel territorio. Amanda Knox ha scritto almeno 10 articoli di recente, ma solo da poco alla fine delle recensioni è stato scritto il suo vero nome. Inizialmente, per tutelare la sua privacy, veniva utilizzato uno pseudonimo.

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere