Allarme bomba nella metro di Roma, paura alla stazione Policlinico

Due forti esplosioni causano il panico; i passeggeri sono stati fatti scendere in galleria per raggiungere a piedi la stazione successiva

metro-roma

“Ci sono state due esplosioni alla stazione Policlinico della metro di Roma”. Sono state molte le chiamate d’emergenza ricevute dal 112, numero unico per le emergenze (NUE). I passeggeri romani hanno segnalato due forti boati seguiti da fumo. Il NUE ha immediatamente attivato forze dell’ordine, pompieri e 118. I passeggeri fermi nella galleria della Linea B sono stati fatti scendere per camminare sui binari. Le forze dell’ordine hanno evacuato circa 1500 persone. Tre persone si sono sentite male e sono state portate via in barella.

“Dopo 20 minuti fermi al binario con i vagoni stracolmi – si lamenta una ragazza – ci hanno fatto evacuare camminando sul binario”.
“Ho sentito due esplosioni ho pensato a un attentato”, ha raccontato un ragazzo.
Ma dopo i primi rilievi la paura attentati è passata: si è appreso che si è trattato solo di un guasto alla linea aerea della metro. Il servizio è stato sospeso tra le stazioni Castro Pretorio e Monti Tiburtini.
Il disagio per i passeggeri romani è aumentato a causa del fatto che oggi è in corso anche lo sciopero dei trasporti.

Parole di Redazione

Da non perdere