Alabama, finisce in tragedia la fuga della poliziotta e del detenuto: lui arrestato, lei suicida

Finisce in tragedia la fuga della poliziotta che, in Alabama, aveva una relazione segreta da due anni con un detenuto.

Vicky White e Casey White
Vicky White e Casey White – Nanopress.it

Vediamo come sono andati i fatti.

La fuga

La loro complicata storia d’amore ha dominato i notiziari americani per giorni, parliamo della coppia formata da Casey White e Vicky White, stesso cognome ma nessuna parentela.

In effetti, i due non erano sposati ma l’attrazione era talmente forte che la secondina innamorata non ci ha pensato due volte ad aiutare il prigioniero ad evadere, unendosi alla fuga.

I fatti risalgono al 29 aprile, quando Casey viene trasferito dal carcere della contea di Lauderdale verso uno studio medico per ricevere una valutazione sul suo stato mentale.

Incarcerato con l’accusa di aver compiuto un omicidio nel 2015, confessato solo 5 anni dopo in seguito all’arresto per altri reati, Casey aveva una storia d’amore con Vicky da diversi anni e i due, come si scoprirà in seguito, avevano da tempo pianificato tutto.

Il detenuto Casey White
Il detenuto Casey White – Nanopress.it

Quella mattina era proprio Vicky, 56 anni, a occuparsi del trasporto del detenuto 38enne, verso una visita che, come verrà accertato in seguito, non era per nulla programmata.

Da quel momento i due sono spariti nel nulla e sebbene da un primo momento il pensiero sia stato quello di un sequestro di persona, il tragico epilogo ha rivelato quella che in realtà è stata una vera e propria fuga d’amore.

La segnalazione dell’avvistamento della coppia è stata fatta domenica sera e immediatamente una squadra di Marshall ha raggiunto l’hotel nell’Indiana in cui sono stati avvistati.

L’epilogo

Dopo alcuni giorni di ricerca finalmente, per la precisione 11, i due fuggitivi sono stati rintracciati nell’hotel a Enansville, nell’Indiana, da cui poi partirà l’inseguimento in auto.

Infatti, i due innamorati non si sono arresi e sono fuggiti in auto, ma la loro Cadillac, guidata dalla donna, si è schiantata.

I due sono finiti fuori strada e in seguito si è verificato un b.

Lo sceriffo Risk Singleton, della contea di Lauderdale, dichiara che nessun agente delle forze dell’ordine ha sparato. Al termine dell’inseguimento i Marshall hanno arrestato l’uomo proprio davanti agli occhi della secondina innamorata, che a quel punto ha estratto una pistola su cui ancora si sta indagando circa l’appartenenza, e l’ha rivolta verso di sé facendo fuoco.

Vicky morirà poco dopo in ospedale, mentre il suo amante, dopo un breve ricovero è stato trasferito in un prigione locale in attesa di essere estradato in Alabama, tornando quindi al medesimo carcere da dove è iniziata la fuga.

Si conclude una vicenda che ha avuto un eco a livello nazionale e ha raccolto centinaia di segnalazioni da tutti gli angoli del paese, fino a quella decisiva che ha portato alla cattura dei soggetti.