Accordo tra Milan e Ibrahimovic, lunedì il rinnovo!

Il giocatore che più di tutti ha cambiato la mentalità del Milan dando nuove motivazioni e caricando l’ambiente nei momenti più difficili, Zlatan Ibrahimovic non ha alcuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo e ha trovato l’accordo per un altro anno con i rossoneri.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic – Nanopress.it

Nonostante il grave infortunio subito e l’operazione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro, Zlatan Ibrahimovic è pronto a tornare in campo con la voglia e l’entusiasmo che ha sempre contraddistinto la sua carriera.

Il trionfo di pochi mesi fa e lo scudetto ha rappresentato, come si poteva pensare, un punto di chiusura nella carriera dello svedese, bensì un nuovo inizio, Ibrahimovic all’età di 41 anni è pronto a firmare il rinnovo per un’altra stagione con la maglia del suo Milan.

Ibrahimovic-Milan, ancora insieme!

I campioni d’Italia non vogliono fare a meno di Zlatan Ibrahimovic: lo svedese, come ha spesso ribadito anche lo stesso Stefano Pioli, rappresenta un vero e proprio leader nello spogliatoio ed il punto di riferimento dei tanti giovani che compongono la rosa dei rossoneri.

Zlatan Ibrahimovic - Nanopress.it
Zlatan Ibrahimovic – Nanopress.it

Il fenomeno svedese ha totalmente cambiato la mentalità del club lavorando molto sulla testa dei propri compagni e dando le giuste motivazioni per conquistare una scudetto che, ad inizio anno, sembrava pura utopia.

Il nuovo obiettivo di Ibrahimovic ora sarà quello di riportare i rossoneri a grandi livelli anche in Europa per poi appendere gli scarpini al chiodo e dedicarsi ad una nuova vita al di fuori del calcio giocato.
Lo svedese sta seguendo il classico iter di riabilitazione dopo il grave infortuno subito con l’obiettivo di tornare in campo ad inizio 2023 nel pieno della stagione.

Maldini ha sempre espresso parole di grande stima e gratitudine per il lavoro dello svedese e la scelta di rinnovargli il contratto è un’ulteriore prova di come l’affetto tra la società ed il giocatore sia speciale.
Il Milan ha sempre rappresentato una squadra speciale nel cuore di Ibra che non ha mai nascosto la sua grande passione per questi colori decidendo di concludere qui la carriera con l’obiettivo di riportare in alto la società milanese.

Già lo scorso anno lo svedese giocò pochissimo, la sensazione è che la scelta del rinnovo nasca principalmente dalla necessità per Pioli di non perdere, in un momento cosi complesso, il vero leader dello spogliatoio e di compiere un gesto di ringraziamento pubblico che, visto quanto fatto, appare anche come doveroso da parte della società Campione d’Italia.