5G, la Commissione europea ne approva l’uso in volo: si potrà utilizzare il telefono in aereo

La Commissione europea approva l’utilizzo dei cellulari dotati di 5G durante il volo in aereo. Per gli utenti che ne dispongono dunque, non sarà più necessario attivare la “modalità aereo” prima di iniziare il viaggio.

5G in aereo
5G in aereo – Nanopress.it

Dunque la Commissione europea ha stabilito che tutti gli utenti che dispongono di un cellulare dotato di 5G ad alta capacità e superveloce, potranno continuare ad utilizzarlo anche durante i voli in aereo.

La decisione della Commissione europea rispetto all’utilizzo del 5G in aereo

Il 5G potrà finalmente essere utilizzato durante i viaggi in aereo. La commissione europea ha infatti deciso ufficialmente di dar vita ad un’esecuzione sullo spettro per le comunicazioni mobili a bordo degli aerei. In particolare creando delle frequenze specifiche per il 5G.

Dunque tutti coloro che dispongono di questa tecnologia non solo non dovranno impostare la “modalità aereo” una volta saliti a bordo, ma potranno inoltre continuare ad utilizzare normalmente il cellulare, senza alcun problema.

Cellulare in aereo
Cellulare in aereo – nanopress.it

Thierry Breton, il commissario per il Mercato Interno ha sottolineato che la tecnologia 5G permetterà alle imprese europee e in generale all’Unione Europea di offrire beni e servizi molto innovativi. 

“Il cielo non è più un limite quando si tratta di possibilità offerte dalla connettività superveloce e ad alta capacità”.

Ha affermato Breton.

La Commissione europea in realtà aveva già nel 2008 deciso di concedere alle compagnie aeree la possibilità di fornire servizi di messaggistica, telefonia e dati mobili.

Altra decisione presa è stata quella di rendere disponibili bande di frequenza a 5 GHz su strada, in modo da permettere l’utilizzo del Wi-Fi anche all’interno delle autovetture in movimento.

Una vera e propria rivoluzione del settore automobilistico, che potrà essere applicata da tutti gli stati membri entro il 30 giugno 2023.

Perché è vietato l’utilizzo dei cellullari senza modalità aereo durante il volo

Quante volte durante un viaggio in aereo ci si chiede la reale motivazione dell’obbligo di mettere la modalità aerea. Per quanto questo gesto possa sembrare banale e anche un po’ noioso è invece estremamente necessario.

Il principale problema causato dall’uso dei cellulari in aereo è che questi potrebbero disturbare le comunicazioni radio dei piloti. Questo perché l’interferenza del cellulare che cerca la rete, viene trasferita automaticamente all’interno delle cuffie dei piloti.  

La possibilità di creare questo disagio diminuisce, all’aumentare della grandezza del velivolo. Infatti più un aereo è grande più sarà difficile che il segnale interferisca con la cabina di pilotaggio.

Generalmente un solo cellulare non può comportare questo tipo di problemi, ma se più persone decidono di non accendere la modalità aereo allora si potrebbe intercorrere in seri rischi.