41enne veglia il cadavere della madre per 10 giorni

Carabinieri1

Cronaca dalla provincia di Torino: a Corio Canavese i Carabinieri sono entrati nell’abitazione in cui vivevano una 41enne e sua madre e hanno fatto una macabra scoperta. Il cadavere dell’anziana madre giaceva per terra, in evidente stato di decomposizione. Non si conoscono i motivi per cui la figlia non abbia chiamato i soccorsi o allertato qualcuno della famiglia. Quando le forze dell’ordine – non senza difficoltà – sono entrate in casa, allertate da un nipote dell’anziana donna che non riusciva a mettersi in contatto nemmeno con la cugina, la 41enne, in evidente stato di shock avrebbe risposto: ”Mia mamma non voleva che chiedessi aiuto quando è stata male”.

La signora è stata ricoverata presso l’ospedale di Ciriè, il sospetto è che la sua fragilità possa anche nascondere dei problemi intellettivi. Nel frattempo però, è stata denunciata dalle forze dell’ordine per omissione di soccorso.

La morte della signora ottantenne, secondo un primo parere espresso dal medico legale che ha visionato il cadavere, potrebbe risalire anche a 10 giorni fa, ma sarà l’autopsia a dare risposte più certe, anche in merito alle cause del decesso, che si pensa possano essere comunque dovute a motivi naturali, vista l’età avanzata della donna.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere