“Colpito dalla maledizione di Diana”, Re Carlo perseguitato da anni: tutta la verità

Povero Re Carlo III, da quando è salito sul trono ne capitano di tutti i colori. Ad aggiungersi a tutto questo anche la “maledizione di Diana”: di cosa stiamo parlando?

La maledizione di Diana
La maledizione di Diana – Nanopress.it

La cerimonia ufficiale di incoronazione del Re Carlo sarà a maggio ma i suoi compiti ufficiali sono già iniziati e sembra proprio che non vada tutto per il meglio.

Re Carlo: difficile la vita da sovrano

Sarà difficile per Re Carlo regnare dopo una sovrana come sua madre Elisabetta. I consensi, nei suoi confronti, infatti, non sono ai massimi livelli. Molti inglesi, infatti, avrebbero preferito che Re Carlo, ormai ultra settantenne, abdicasse in favore di suo figlio William.

Re Carlo
Re Carlo – nanopress.it

Nel corso delle sue prime uscite ufficiali, Re Carlo in compagnia della regina consorte Camilla, non sempre è stato accolto di buon grado. In un episodio la coppia reale è stata accolta persino con un lancio di uova.

Sembra che su di lui aleggi quella che alcuni tabloid hanno definito la maledizione di Diana. Molti sudditi, seppur devoti al monarca, fanno sempre riferimento alla sua ex moglie, la defunta Lady Diana che, benché sia scomparsa da molti anni, è rimasta nel cuore della gente.

E’ come se tutti ricordassero, complice anche la serie televisiva The Crown, tutto ciò che la principessa ha subito dalla coppia reale. Camilla, infatti, è sempre stata presente, anche quando Carlo era sposato con Diana. Un amore che non si è mai sopito, quello di Carlo nei confronti di Camilla, sposata con un altro uomo ma comunque sua amante.

Una donna che, alle nozze reali, regalò all’attuale sovrano dei gemelli con le iniziali dei nomignoli che utilizzavano in intimità e che si presentò in chiesa con un abito bianco. Una presenza che Diana, per amore, riuscì persino a tollerare per un determinato periodo.

La “maledizione di Diana”: lei è sempre presente

Re Carlo e Camilla, inoltre, sembrerebbe non riescano a stare al passo con gli impegni ufficiali e siano offuscati dai più giovani William e Kate. In particolare, quest’ultima sembra essere sempre più protagonista della scena.

Al suo ultimo ricevimento ufficiale, in veste di principessa, Kate ha scelto di indossare un abito bianco e la tiara che fu di sua suocera Diana. L’occasione è stata un ricevimento in onore del presidente della Repubblica del Sudafrica, Cyril Ramaphosa.

Kate con la tiara della suocera
Kate con la tiara della suocera – nanopress.it

Sul suo petto brillava l’onorificenza a lei concessa da Elisabetta II per il suo servizio alla Corona britannica. Nell’ombra, o quasi, la regina consorte Camilla che, oltre all’onorificenza, ha fatto sfoggio, di un set di gioielli che proveniva dallo scrigno della Regina.

Kate indossava la Cambridge Lover’s Knot, ovvero la tiara più amata dalla compianta lady Diana. Essa è composta da un set di perle a corredo di un design di diamanti. Il diadema venne commissionato al gioielliere Garrard dalla regina Mary nel 1913. Venne regalato dalla regina Elisabetta II a Diana, come dono di nozze, nel 1981. Kate ha voluto fare un vero e proprio omaggio alla suocera anche perché il cape dress bianco che indossava, richiamava un abito che Diana indossò con la tiara.

Lady Diana, dunque, sembra essere assolutamente sempre presente nella monarchia inglese nonostante la sua assenza fisica. Tant’è che a questa presunta maledizione di Diana, il magazine tedesco 7 Tage ha dedicato un articolo intero alla questione. I sudditi inglesi riusciranno a dimenticare la principessa triste prima o poi?

La maledizione di Diana
La maledizione di Diana su un giornale tedesco – nanopress.it