Zavaglia: ''Il rischio non si può prevedere''

Proseguono le interviste di Nanopress.it sul tema del rischio, stavolta abbiamo intervistato una tassista milanese. Non sono tante le donne che guidano a Milano le classiche vetture bianche, ma quelle che ci sono rischiano e non poco. Le aggressioni sono regolari, sia di giorno che di notte. Per Barbara Zavaglia, la tassista intervistata, il rischio è sempre dietro l’angolo, ma non si può prevedere. Il bello del suo mestiere però e quello di non dipendere da nessuno, di essere libera e di conoscere sempre gente nuova. 

Da non perdere