Violenza sulle donne: ‘è colpa loro’ per metà degli italiani

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 24 novembre 2017

Il tema della violenza sulle donne non è mai troppo trattato, ma da un’indagine effettuata da Ipsos per WeWorld Onlus, i dati emersi indicano che per metà degli italiani la colpa della violenza contro le donne è ‘anche colpa loro’. Nel dettaglio: per un italiano su sei, la donna ha in parte la responsabilità nella violenza di genere mentre soltanto il 49% degli italiani pensa che le colpe non sono imputabili alla vittima della violenza. Il 35%, poi, è restio a considerare la donna come ‘vittima’ se la violenza accade in famiglia. Per il 26% degli italiani se una donna picchiata non lascia il marito, e verrà picchiata di nuovo, è anche colpa sua. Ad assolvere i giovani maschi dalle loro responsabilità sono soprattutto giovani uomini con un’età compresa tra 18 anni e 29, mentre chi si schiera dalla parte delle vittime sono prevalentemente donne over 50.