Vesuvio brucia a causa dei piromani

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 2 ottobre 2017

L’estate del 2017 verrà ricordata come quella delle fiamme sul Vesuvio, benché fortunatamente non si è trattato del risveglio del vulcano, considerato uno dei più pericolosi del mondo e da tempo in fase di quiescenza. La causa delle fiamme, visibili anche dai turisti in città a Napoli e nei paesi vicini da turisti e residenti, è da riscontrarsi negli incendi appiccati dai piromani che hanno bruciato ettari ed ettari di macchia mediterranea provocando un danno ambientale inestimabile. Lì dove non arriva la Natura, ci pensa la mano scellerata dell’uomo a distruggere una delle bellezze naturali più belle di tutto il territorio italiano