Usa sganciano MOAB su Isis, la più potente bomba non nucleare

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 14 aprile 2017

Gli Stati Uniti hanno sganciato MOAB su un nascondiglio dell’Isis. Moab, acronimo che sta per “Massive ordnance air blast“, soprannominata “Mom of all bombs” ossia lacosiddetta “madre di tutte le bombe“, è la più potente bomba non nucleare in mano alle forze militari statunitensi. La bomba ha un effetto devastante per centinaia di metri. Nel video è ripreso un test del 2003 con l’esplosione di una GBU-43/B Massive Ordnance Air Blast bomb (MOAB), ma una stessa bomba è stata sganciata nell’Afghanistan orientale. L’ordigno con 11 tonnellate di tritolo aveva come obiettivo un sistema di tunnel e caverne nella provincia di Nangahar, che secondo il Pentagono veniva usato dall’Isis. Donald Trump, rispondendo ai giornalisti, si è detto molto orgoglioso dell’azione militare compiuta.