Una marcia a piedi nudi per i diritti dei rifugiati

Per manifestare la propria solidarietà verso i migranti, i profughi e i rifugiati è stata organizzata una marcia a piedi nudi. Alcune importanti personalità italiane hanno lanciato un’iniziativa per dimostrare sensibilità ai richiedenti asilo e convincere le autorità europee a cambiare le politiche sull’immigrazione. “Non è accettabile respingere chi è vittima di ingiustizie militari, religiose o economiche“. L’appello dei partecipanti alla marcia scalza è quello di “dimostrarsi aperti e aiutare coloro che stanno fuggendo dalle ingiustizie, dalle guerre. Dare asilo e rifugio a chi, per salvarsi, si allontana dalle discriminazioni religiose, etniche e di genere, dalla povertà, con mezzi di fortuna e rischiando il più delle volte la vita“.

Da non perdere