Un gatto sieropositivo: i sintomi della Fiv

I nostri amici animali possono soffrire purtroppo di patologie terribili come la leucemia o l’Aids, entrambe nella variante felina. La Fiv o immunodeficienza felina presenta diversi sintomi. Quali sono? Gengiviti frequenti, ascessi che non guariscono o la presenza di altre malattie, come ad esempio la leucemia felina. Nelle fasi terminali della malattia ci sono anche sintomi come diarree, o forme neurologiche. Il gatto sieropositivo, è comunque bene ricordarlo, può vivere anche anni senza mostrare il minimo sintomo, e avere una vita per la maggior parte normale. E’ giusto ricordare che il virus non è contagioso per l’uomo, quindi il padrone può stare tranquillo per una possibile trasmissione. E’ una malattia più frequente nei maschi non sterilizzati che combattono tra loro quindi con morsi o ferite.

Da non perdere