Ultime novità sul reddito di cittadinanza

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 27 novembre 2018

Le ultime notizie sul reddito di cittadinanza raccontano la storia di una misura assistenziale trasformatasi in uno strumento per la riqualificazione professionale e poi ancora in una misura per il rilancio delle imprese, in accordo con le aspettative di Bruxelles: la Commissione europea, infatti, pretende una Manovra più orientata allo sviluppo che all’assistenzialismo.
Vediamo dunque come cambia il reddito di cittadinanza, secondo le ultime notizie, ancora tutte in divenire.

  • Importo del reddito di cittadinanza: resta confermato l’importo di 780 euro al mese con soglia Isee a 9.360 euro.
  • Agevolazioni alle imprese: il governo valuta di elargire bonus fiscali alle aziende disposte ad assumere i beneficiari del reddito di cittadinanza. Lo sgravio contributivo dovrebbe essere pari al reddito della persona assunta, per tre mensilità di reddito se il dipendente assunto è uomo e per sei mensilità di reddito se il dipendente assunto è donna.
  • Reddito di cittadinanza più alto per le famiglie numerose: il governo valuta una “scala di equivalenza”, ossia una maggiorazione del reddito di cittadinanza in base ai componenti del nucleo famigliare. Per ogni figlio a carico si potrebbe incassare il +20% sull’assegno base, ovvero 156 euro in più; per il coniuge a carico si potrebbe incassare il +40%, ovvero altri 312 euro.
  • Bonus agli impiegati dei centri per l’impiego: prevista una provvigione a titolo di premio per gli impiegati dei centri per l’impiego che trovino lavoro ai disoccupati.
  • Partenza in ritardo: per risparmiare 2 miliardi di euro il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza potrebbero partire in primavera e non a inizio 2019.