Tra le barricate anti profughi di Gorino Ferrarese

Tra le barricate anti profughi di Gorino Ferrarese si respira l’aria di chi è deciso a stare per la strada per proteggere il ”suo” territorio. Dopo le proteste fatte all’ombra di bancali di legno, organizzate da parte di alcuni cittadini radunatisi per impedire l’arrivo di migranti in zona, il prefetto di Ferrara, Michele Tortora ha cambiato programma. Un gruppo di donne migranti e profughe, alcuni con minori a cui badare, dovevano essere ospitate in un ostello a Gorino. Ma i cittadini hanno impedito con blocchi stradali l’arrivo delle immigrate, che quindi sono state sistemate in altri tre comuni del Ferrarese. Condanna le proteste il prefetto Morcone, capo del dipartimento per l’Immigrazione del Viminale: credo che quelle persone – dice – dovrebbero vergognarsi.

Da non perdere