Tangenti invece che in ricerca? «Così l’Italia è sul baratro»

La Senatrice Lucrezia Ricchiuti, membro della Commissione Parlamentare Antimafia, denuncia in una video-intervista esclusiva: «Le imprese che, anziché investire nella ricerca e quindi far crescere la propria impresa, mettendosi in competizione con il mondo, hanno preferito investire in tangenti hanno portato l’Italia al disastro in cui siamo finiti oggi, sul baratro».

Da non perdere