Strage Tunisia: arrestato secondo terrorista

Mentre sale la conta delle vittime dell’attentato in Tunisia che ha preso di mira due hotel di Sousse, proseguono gli accertamenti per verificare l’eventuale coinvolgimento di italiani. Intanto il secondo terrorista ricercato è stato arrestato e, stando alle ultime informazioni, sarebbe stato fermato all’ingresso dell’autostrada della città. L’uomo, insieme all’altro attentatore morto durante gli scontri con la polizia, sarebbe arrivato via mare a bordo di un gommone e avrebbe fatto irruzione sulla spiaggia. A quel punto, secondo i testimoni, uno dei due avrebbe aperto il fuoco con granate, per poi usare il kalashnikov. Fino a quel momento l’uomo aveva tenuto nascosto il fucile sotto un ombrellone che aveva in mano.

Da non perdere