Strage di bambini nel canale di Sicilia

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 25 maggio 2017

Dalle drammatiche immagini che arrivano dal Mediterraneo non è difficile capire che quella che è accaduta è l’ennesima strage di migranti bambini nel canale di Sicilia: 31 i cadaveri recuperati dopo l’ultimo naufragio al largo della Libia. L’imbarcazione su cui viaggiavano circa 500 persone si è ribaltata al largo del porto di Zuara, città della Libia. Le operazioni di soccorso sono state coordinate dalla Guardia costiera. Nella zona proseguono le ricerche di eventuali dispersi. Nello stesso tratto di mare, quasi negli stessi momenti sono stati in corso altri 14 interventi di salvataggio, per un totale di 1700 migranti.