Spari al Tribunale di Milano

Claudio Giardiello si è reso colpevole di una sparatoria presso il Tribunale di Milano, causando la morte di 3 persone. L’uomo è riuscito ad introdursi all’interno del Palazzo di Giustizia con una pistola. Il killer era imputato in un processo per bancarotta fraudolenta. E’ riuscito ad entrare nel Tribunale armato, sfuggendo ai controlli del metal detector. Fra le vittime anche il giudice della sezione fallimentare Fernando Ciampi, che faceva da testimone al processo, perché era stato proprio lui a giudicarlo in un procedimento precedente. Alla fine della sparatoria Claudio Giardiello si è barricato all’interno del Tribunale, ma gli uomini delle forze dell’ordine sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo. La scena è stata dominata dal caos: forse i sistemi di sicurezza non hanno funzionato a dovere?

Da non perdere