Siria, la foto simbolo del bimbo di Aleppo

Si chiama Omran Daqneesh, ha cinque anni ed è appena sopravvissuto a un bombardamento ad Aleppo. Estratto vivo dalle macerie, viene portato in ambulanza dai soccorritori per poi essere trasportato con gli altri feriti in ospedale. È sotto choc, con gli occhi spalancati, in silenzio, ricoperto di polvere e con metà volto insanguinato: si tocca la ferita e non dice una parola. L’immagine del piccolo ha fatto il giro del mondo diventando il simbolo della guerra in Siria che sta sconvolgendo Aleppo, stretta tra la morsa dei ribelli e delle truppe governative di Bashar al-Assad. Postata su Twitter dal corrispondente del Telegraph, è diventata virale, facendo tornare il conflitto siriano sulle pagine di tutti i media. Omran, ha fatto sapere il giornalista, è stato medicato e rimandato a casa in serata.

Da non perdere