Siria, bimba colpita nel raid cerca disperatamente il padre

In questo video drammatico che viene dalla Siria, dove il conflitto che dura senza soluzione di continuità si vede la protagonista, una bimba di otto anni colpita in un raid aereo, che triste e incredula continua a cercare ”Baba”, ossia suo padre. La piccola Aya è insanguinata e urlando e piangendo cerca disperatamente il padre, probabilmente ucciso nel bombardamento della loro casa nel villaggio di Talbiseh, a nord di Homs. Nel filmato messo in onda dalla CNN, che ha fatto il giro del web, si vede la bimba ferita mentre viene medicata. La piccola però non si preoccupa di se’ e delle sue ferite, ma cerca disperatamente il padre, che solo pochi attimi prima si trovava proprio a fianco a lei.

Da non perdere