Siria 2017: i bambini sono le prime vittime della guerra

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 5 aprile 2017

Il prezzo della guerra in Siria è pagato prima di tutto dai bambini che restano intrappolati in città letteralmente sventrate dalle bombe. Come possiamo vedere da queste immagini girate dal drone di Save the Children ad Aleppo nel 2017, a distanza di 6 anni dall’inizio della guerra la città siriana è completamente devastata dai bombardamenti, così come altre città siriane. Si stima siano circa 470mila i morti dall’inizio del conflitto, quasi 5 milioni le persone costrette a scappare dal Paese. Tra i più colpiti dalle conseguenze della guerra sono senza dubbio i bambini: in Siria 5,8 milioni hanno bisogno di aiuti, tra loro oltre 3 milioni d minori hanno assistito ai bombardamenti fin dalla nascita.