Sicurezza dei pedoni testata con manichini che camminano

Durante i test che simulano gli incidenti per l’attraversamento di un pedone, finora è stato utilizzato un manichino statico collegato ad una rotaia. Ma ultimamente c’è stata un’evoluzione. Per poter valutare con maggiore accuratezza i punti d’impatto, l’Acea (associazione che riunisce i costruttori automobilistici europei) ha sviluppato un nuovo manichino dotato di arti distinti dal resto del corpo e gambe che si muovono in modo indipendente. Nel video viene ripreso proprio uno di questi test; si può notare come il movimento del pupazzo dotato di gambe articolate si avvicini a quello delle persone reali. Si tratta di un progresso notevole che permette di sviluppare sistemi di rilevamento pedoni e frenata autonoma sempre più accurati, per ridurre ancora di più il rischio di danni alle persone vere.

Da non perdere