Si sferruzza per beneficenza

Sono 3 milioni e mezzo i francesi mal alloggiati, e in questo numero sono incluse le persone prive di un domicilio personale e quelle che vivono in condizioni di alloggio definite molto difficili. 141.500 sono totalmente senza dimora, circa 441mila alloggiati presso terzi e 2,1 milioni di persone vivono in case senza comfort. 5,1 milioni sono le famiglie in precarietà energetica (ossia nuclei che dedicano più del 10% delle proprie entrate per pagare le bollette per l’energia). 1,2 milioni gli affittuari si trovano nell’impossibilità di pagare l’affitto dell’alloggio, ovvero si tratta di 494.200 nuclei familiari. L’iniziativa francese ha devoluto il ricavato alla fondazione Abbé Pierre che aiuta i meno fortunati a vivere con dignità.

Da non perdere