Schumacher fuori pericolo

A ventiquattr’ore dal 45° compleanno dell’ex campione, amici e familiari di Michael Schumacher continuano ad arrivare a Grenoble dove la leggenda della Formula 1 è ricoverata in coma farmacologico da domenica, in seguito alle ferite alla testa riportate nella caduta dagli sci. La moglie di Michael Schumacher insieme ad amici e familiari stretti sono stati i primi ad arrivare. Era presente anche il presidente della Fia, Jean Todt, amico del pilota. Con loro c’era anche il medico di famiglia. In seguito, Philippe Streiff, ex pilota di Formula Uno e grande amico di Schumacher, ha riportato all’Associated Press le parole del dottor Saillant, secondo cui la vita di Michael non sarebbe più in pericolo di vita. Il magistrato Patrick Quincy ha ottenuto le immagini della go-pro sul casco di Shumi, gli sci e i pezzi del casco.

Da non perdere