Sale a tavola, come usarlo al meglio

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 12 giugno 2017

Il sale è fondamentale ma non bisogna esagerare per evitare il rischio di malattie cardiovascolari, ipertensione, cellulite. La dose di sale giornaliera raccomandata dall’OMS è di massimo 5 grammi al giorno, praticamente poco meno di un cucchiaino di caffè. Nel nostro cervello esiste un’area specifica molto sensibile al gusto ‘salato’, che una volta attivata può creare una specie di dipendenza che quindi porta a far crescere costantemente la voglia di sale nei cibi. Questo è il motivo alla base del fatto che, quando mangiamo cibi salati come snack, ci viene subito voglia di mangiarne ancora. Occorre anche selezionare con attenzione i cibi ad alto contenuto salino, come il prosciutto crudo, il salmone affumicato, il formaggio pecorino, salse come ketchup e maionese, la salsiccia, cracker e grissini, patatine fritte, ecc.