Russia: recuperati pezzi dell'aereo precipitato nel Mar Nero

Dalla Russia giunge la notizia che sono stati recuperati i pezzi dell’aereo precipitato nel Mar Nero il giorno di Natale, con 92 persone a bordo, pochi minuti dopo il decollo dall’aeroporto di Sochi. I sub militari russi hanno recuperato due parti del velivolo. Trovata anche la fusoliera. Ancora restano da chiarire le cause del disastro, ma gli 007 di Mosca escludono l’ipotesi attentato. Intanto proseguono le ricerche delle 92 persone morte in una Russia in cui è stato proclamato il lutto nazionale. Come detto, il velivolo, diretto in Siria, si è inabissato al largo di Sochi, città dalla quale era decollato. Escluso in un primo momento il terrorismo, in seguito è stato invece ipotizzato. Adesso viene privilegiata la pista del guasto o dell’errore del pilota. Le indagini proseguono.

Da non perdere