Robot con pelle sensibile stampata in 3D

Direttamente dal Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) del MIT di Boston, ecco una serie di robottini cubici che dimostrano una nuova – interessante – tecnologia ossia la pelle artificiale sensibile che può da un lato proteggere e dall’altro andare a raccogliere una quantità considerevole di informazioni per un’esperienza più piena e profonda. In questo video possiamo osservare il risultato di mesi di sperimentazioni e prove sul campo.

Da non perdere