Riforma Costituzionale: le materie che rimangono bicamerali

Siamo giunti ad un altro appuntamento, il settimo per la  precisione, con la serie video di Nanopress.it realizzata in collaborazione con il professore Edmondo Mostacci, docente di Diritto Costituzionale che ci illustra in maniera semplice e chiara i punti della riforma costituzionale che gli italiani dovranno decidere se accettare o meno al prossimo referendum del 4 dicembre 2016. Al centro di questa puntata c’è la funzione legislativa delle Camere – nello specifico – le materie che rimangono bicamerali nell’iter di approvazione delle leggi parlamentari. Punto chiave è che il Senato continuerà ad avere lo stesso ruolo rispetto alla Camera dei Deputati  laddove si tratti di approvare Leggi Costituzionali o di revisione costituzionale.

Da non perdere