Riforma costituzionale, i pro e i contro

Nell’ultimo video dello speciale di Nanopress.it, il costituzionalista Edmondo Mostacci tira le somme della riforma costituzionale analizzando i pro e i contro. Tra gli aspetti positivi, lo studioso cita la maggiore linearità dei processi decisionali pubblici che andrebbero a vantaggio di una maggiore coerenza con l’indirizzo politico voluto dagli organi di governo. C’è poi la correzione di alcuni aspetti del Titolo V modificati con la riforma del 2001 e che l’esperienza ha portato a definire errori. Gli aspetti negativi vertono soprattutto sulle criticità nella formazione del Senato e i poteri della nuova Camera delle autonomie territoriali. Luci e ombre dunque sono presenti nel disegno complessivo della riforma: spetta a ciascun cittadino scegliere quale versione preferisce e votare il prossimo 4 dicembre di conseguenza.

Da non perdere