Referendum Trivelle, le associazioni ambientaliste: "Il vero petrolio è il nostro mare"

Il 17 aprile gli italiani potranno andare al voto per il referendum sulle trivelle. Il quesito riguarderà le concessioni per sui giacimenti in attività entro le 12 miglia dalla costa. Abbiamo chiesto alle associazioni ambientaliste italiane quali siano le loro posizioni in merito, quali siano i punti critici e quali invece quelli che dovrebbero portare i cittadini a votare Sì per dire No alle trivelle. Da Andrea Poggio, vice Presidente di Legambiente a

Giuseppe Ungherese della campagna Inquinamento di Greenpeace, fino a Domenico Finiguerra, ecologista e co-fondatore del Forum Salviamo il Paesaggio e Luca Carra di Italia Nostra hanno espresso i punti salienti della campagna a favore del sì, puntando su turismo sostenibile e riconversione dei posti di lavoro impiegati nel settore degli idrocarburi, incentivando le fonti rinnovabili, non inquinanti.

Interviste realizzate da Simona Buscaglia

Da non perdere