Ragazza arsa viva a Roma, il fidanzato ha confessato

Si è trovato il responsabile del delitto della ragazza arsa viva a Roma, il fidanzato ha confessato dopo essere stato fermato nella notte. E’ lui il responsabile dell’omicidio di Sara Di Pietrantonio. Si tratta di Vincenzo Paduano, di 27 anni. Il giovane è stato interrogato per ore dagli investigatori della squadra mobile di Roma, prima del fermo, e poi ha confessato l’omicidio. I due giovani si erano lasciati da poco e a quanto sarebbe emerso, il ragazzo non aveva accettato la decisione della di Sara. Il corpo della Di Pietrantonio è stato trovato semi-carbonizzato all’alba in un parcheggio alla periferia di Roma: la giovane era stata uccisa, bruciata viva. In fiamme anche l’auto della madre sulla quale la ragazza viaggiava e stava tornando a casa dopo una serata trascorsa fuori con gli amici.

Da non perdere