Quota 100, finestre per gli statali ridotte nel 2019?

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 25 ottobre 2018

Come è noto, l’Europa ha bocciato la Manovra economica del governo Conte eci ha concesso tre settimane per operare una correzione.Per il ministro dell’Economia Giovanni Tria sono giorni febbrili: senza avere ricevuto indicazioni né il via libera da Salvini e Di Maio,Tria sta lavorando in autonomia per rimodulare Quota 100:la nuova pensione anticipata è infatti il punto che maggiormente preoccupa l’Europa, allarmata sulla tenuta dei nostriconti pubblici. Tria sta valutando una rimodulazione della Quota 100 esaminando la possibilità di dimezzare per il 2019 le finestre con le quali i dipendenti pubblici potranno accedere alla pensione anticipata: non più quattro finestre dunque, ma due. L’ipotesi è tuttavia ancora allo studio e potrebbe essere cassata o subire ulteriori rimodulazioni.