Quelli che nascondono la droga nelle cipolle

Le forze dell’ordine in Arabia Saudita, una delle nazioni islamiche più conservatrici al mondo, hanno sequestrato una grande quantità di droga nascosta all’interno di cipolle in una spedizione proveniente da un altro paese. La cosa incrediibile è che pare proprio che le cipolle siano del tutto intere e non sono state tagliate per inserirvi all’interno la sostanza stupefacente. Da un filmato che sta circolando sul web si nota proprio che il funzionario doganale incaricato di controllare il pacco pieno di cipolle, scopre il ”ripieno stupefacente” utilizzando un semplice coltello. L’ortaggio tagliato rivela poi una quantità di polvere bianca al suo interno.

Da non perdere