Possiamo registrare una conversazione?

vvero così? “C’è una recentissima sentenza una recentissima del giugno 2016 della Corte di Cassazione che ha stabilito molto chiaramente che se noi assistiamo a una conversazione possiamo anche registrarlaChi sta parlando con noi, soprattutto ora con le nuove tecnologie, accetta il rischio di essere registrato. Questo significa che non posso mettere un registratore in una stanza dove non sono presente perché in quel caso le persone non possono immaginare di essere registrate e quindi ci sarebbe una violazione della privacy“, precisa l’avvocato. Il consiglio è semplice ma utilissimo: se siete presenti, potete registrare una conversazione e usarla per esercitare un vostro diritto anche in tribunali.

Da non perdere